Cusna Experience

“Domando tante volte alla gente: avete mai assistito a un’alba sulle montagne? Salire la montagna quando è ancora buio e aspettare il sorgere del sole. È uno spettacolo che nessun altro mezzo creato dall’uomo vi può dare…”
Mario Rigoni Stern

Il resoconto di questa bella e particolare salita al Monte Cusna non poteva che iniziare con una frase dello scrittore Mario Rigoni Stern, grande uomo di montagna.
Certo, lo spettacolo è davvero grande e ripaga di tutto, ma occorre una vera passione per svegliarsi la notte, tutto assonnato, con il dubbio amletico se sia meglio bere una tazza di caffè o un bicchiere di birra prima di affrontare quasi 1000 metri di salita con la pila frontale e con la consapevolezza che sulla cresta ti aspetta un vento birichino che ti raffredderà corpo e anima. Il clima è surreale, il silenzio è incredibile. La luna illumina e fa biancheggiare le imponenti creste del Gruppo del Gigante che assumono un colore a tratti argentato, mentre la pianura, buia e scura, sembra che dorma ancora. E poi arriva l’alba, il nuovo giorno che nasce infiamma l’orizzonte iniziando da oriente con uno spettacolo davvero unico. Ogni attimo che passa è un susseguirsi di luci e colori sempre nuovo che ti rapisce lo sguardo e ti blocca il corpo. Il sole sveglia dolcemente le montagne vicine, una ad una, e il panorama prende forma e vita. Il vento gelido continua a soffiare, purtroppo non ci resta che tornare giù. Ma scendendo, un sorriso appena accennato mi tiene compagnia per tutto il percorso e io sono felice non solo per esser riuscito a salire, ancora una volta, su questa montagna di notte, ma anche per aver condiviso l’esperienza con altre persone che hanno la mia stessa passione.
Paolo

PS. Più che le mie parole, sicuramente le immagini di tre bravi fotografi possono descrivere meglio la magia di questa “fantalpica” salita:

Foto di Enrico: http://www.eccentrico.eu/foto/cusnight/index.html
Foto di Nicola: http://www.nikobeta.net/images/Notturna_Cusna_12-03-2012/
Foto di Andrea: http://andreaintrip.blogspot.com/2012/03/notturna-sul-cusna-dammi-tre-parole.html

Questa voce è stata pubblicata in Alpinismo, I Fantalpici e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>