Tesseramento 2014

Bollino_2014Dal 2014 è entrata in vigore la nuova piattaforma telematica per il tesseramento al Club Alpino Italiano. Con questa piattaforma occorrerà un po’ di tempo affinché gli operatori prendano confidenza con i nuovi programmi, si profila un notevole rallentamento nelle prossime operazioni di rinnovo e di nuova iscrizione, stimato in più del doppio del tempo necessario ad evadere ciascun Socio. Pertanto le nuove iscrizioni e i rinnovi si potranno effettuare unicamente presentandosi in Sede entro il 31 marzo 2014. Sarà comunque possibile iscriversi anche dopo il 31 marzo 2014 e fino al 31 ottobre 2014 con un aumento della quota di € 1,00 ma non si potranno però ricevere le pubblicazioni arretrate. Per agevolare i Soci con i rinnovi, oltre che nelle sere di martedì e venerdì dalle 21,00 alle 23,00, la segreteria rimarrà aperta il venerdì dalle ore 16,30 alle 19,00  fino al 31 marzo 2014. Ci scusiamo fin d’ora per l’inevitabile disagio che si verrà a creare e vi ringraziamo per la collaborazione.

IMPORTANTE – Da quest’anno per diventare Soci CAI o per rinnovare l’iscrizione, si dovrà leggere l’informativa (di cui all’art. 13) e preso atto dei diritti (di cui all’art. 7 della legge 196/2003) esprimerne il CONSENSO (art. 23 D.lgs. 196/2003), inoltre è diventato obbligatorio comunicare il proprio CODICE FISCALE; senza questa comunicazione non sarà possibile procedere all’iscrizione o al rinnovo.

Qui sotto tutti i moduli scaricabili in formato PDF:

Quote Anno 2014 

  • Socio Ordinario € 41,00 (€ 42,00 dopo il 31 marzo)
  • Socio Familiare  € 22,00 (€ 23,00 dopo il 31 marzo)
  • Socio Giovane nato nel 1997 o successivi  € 16,00 (€ 17,00 dopo il 31 marzo)
  • Nuova iscrizione Soci Ordinari e Familiari  € 5,00  (oltre la quota annua)
  • Nuova iscrizione Soci Giovani  € 5,00  (oltre la quota annua)
  • Integrazione assicurazione Combinazione B € 3,40 (facoltativa)

L’iscrizione rimane valida fino al 31 marzo 2015. 

Alcune precisazioni per i nuovi Soci

  • Al momento dell’iscrizione, oltre ai moduli compilati, serviranno anche due fototessera e il proprio codice fiscale.
  • La copertura al soccorso alpino per i nuovi Soci sarà attiva a partire dal giorno successivo l’iscrizione.
  • La copertura infortuni sarà attiva in ogni caso non prima del 1° gennaio 2014
  • Il nuovo Socio famigliare deve autocertificare il nominativo del Socio Ordinario – iscritto alla stessa Sezione – al quale è legato da vincoli famigliari anche di fatto e con cui coabita.
  • Per Socio giovane si intende il minore di anni diciotto (nati nel 1997 e anni seguenti).

Copertura assicurativa 2014 – condizioni e costi

  • Con il tesseramento tutti i Soci sono assicurati da infortuni e Responsabilità Civile verso terzi in tutte le attività e iniziative istituzionali organizzate sia dalle strutture centrali, sia da quelle territoriali del CAI. Sono inoltre assicurati con Polizza Soccorso Alpino Europa (valida anche in attività personale) che prevede il rimborso delle spese sostenute nell’opera di ricerca, salvataggio e/o recupero, sia tentata che compiuta. Queste assicurazioni si attivano automaticamente con l’iscrizione al CAI.
  • La copertura entrerà in vigore dal primo gennaio 2014 e cesserà il 31 marzo 2015.
  • I soci in regola con il tesseramento 2013 avranno la copertura assicurativa con le condizioni del 2013 fino al 31 marzo 2014.
  • La polizza 2014 (COMBINAZIONE A) copre gli infortuni in attività sociale. E’ possibile accedere ad una copertura assicurativa con massimali raddoppiati (COMBINAZIONE B) pagando l’integrazione di 3,40 euro da versare al momento della regolarizzazione della quota sociale per l’anno in corso.
  • Maggiori informazioni sulle assicurazioni potrete reperirle qui: MASSIMALI E COPERTURE

Per i non Soci:

Presso la Sezione è possibile attivare, a richiesta, le seguenti coperture assicurative (a carico del non socio) ESCLUSIVAMENTE per attività organizzata, tramite l’apposito modulo firmato dal Presidente con adeguato anticipo:

  • Infortuni: assicura i non Soci nell’attività sociale per infortuni (morte, invalidità permanente e rimborso spese di cura).
  • Soccorso alpino: prevede il rimborso di tutte le spese sostenute nell’opera di ricerca, salvataggio e/o recupero, sia tentata che compiuta.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina del CAI centrale

4.320 visite | Stampa Pagina