And the winner is…

I nostri alberghi a 5 stelle – Andrea Bussei, Cai Carpi 116 voti

Il Concorso Fotografico “Le Vette nel Cuore” è terminato e la giuria popolare, con 116 voti, ha decretato vincitrice la fotografia di Andrea Bussei “I nostri alberghi a cinque stelle”, una splendida immagine notturna di montagna con la via lattea e un “albergo sotto le stelle”. Una foto di grande effetto con una post produzione importante che ha saputo catturare l’attenzione dei votanti. La foto si è meritata la copertina del Notiziario Sezionale Autunno 2020 in uscita tra qualche giorno. Complimenti ad Andrea quindi che, oltre alla copertina, sarà premiato con alcune pubblicazioni edite dal Club Alpino Italiano.

Con appena qualche voto di meno (104), si piazzano al secondo posto ex aequo Luca Rossi con la foto “Esco dalle nuvole” e Nicola Bertolani con “Solarium con vista sul Salbitschijen”. Terzo posto con 97 voti per Vanni Pavarotti con la foto “Mille Colori”.

Esco dalle nuvole – Luca Rossi, Cai Carpi 104 voti

Per la fotografia che sarà premiata dalla Giuria Sezionale ci sarà da aspettare ancora qualche mese, abbiamo deciso di comunicarla il 24 ottobre in occasione dei festeggiamenti per il 75° anniversario della Sezione del Cai di Carpi e del 50° compleanno del Rifugio città di Carpi. La foto vincitrice sarà pubblicata anche sul calendarietto delle attività sezionali 2021, ancora un po’ di suspense dunque.

Solarium con vista sul Salbitschijen – Nicola Bertolani, Cai Carpi 104 voti

Doveroso un ringraziamento per l’entusiasmo dimostrato, a chi ha partecipato, a chi ha votato, a chi ha espresso un complimento per l’iniziativa; ci sono arrivati degli scatti straordinari, che ci hanno regalato sorprese e tante belle emozioni.

Potete vedere tutte le foto ordinate per numero di voti a questo indirizzo: www.caicarpi.it/wp/concorso-fotografico/

Mille Colori – Vanni Pavarotti, Cai Carpi 97 voti

Lo sapevi?

La nostra sezione pubblica regolarmente, con frequenza quasi settimanale, una newsletter con tutti i nuovi aggiornamenti delle notizie, delle comunicazioni e delle attività più importanti che puoi ricevere direttamente sulla tua casella di posta elettronica, previa semplice iscrizione…


Per ricevere tutte le notizie e le attività rimanendo sempre aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter; lascia nome, cognome e indirizzo email qui sotto: una volta inseriti i campi richiesti, riceverai una email di conferma.


This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Notiziario Estate 2020


E’ online il notiziario sezionale estate 2020

Scaricabile in formato PDF qui: Archivio Notiziario 

In questo numero:

  • Agenda – Corso di Cartografia e Orientamento – Corso di Speleologia – Uscite in grotta – Corso di Roccia AR1 – I Fantalpici – Uscite Attrezzate – Escursioni – Contest Fotografico “Le Vette nel Cuore”
  • Intervista a Luca Lombroso di Nelson Bova
  • Settimana Bianca di Ernestina Bagnoli
  • I biblioteCAI consigliano – a cura di Orville Pelatti e Vittorio Lodi
  • RDV – Riprendiamoci di Vista 2019 Autori Vari
  • Settembre 1970 – Inaugurazione del Rifugio Città di Carpi di Ercole Gasparini
  • I funghi di stagione – a cura di Stefano Beltrami
  • Donna di Fiori – a cura di Franca Lodi
  • Che Montagna che sei – Indovina la montagna – a cura di Monica Malagoli

Vuoi ricevere il notiziario via mail? Compila il modulo

Scadenza bollino – Hai rinnovato?

Si ricorda a tutti i Soci che non avessero ancora provveduto, che il 30 maggio 2020 è scaduto il bollino 2019. In tale data è scaduta anche la Polizza Soccorso Alpino Europa, valida in attività personale, che prevede il rimborso delle spese sostenute nelle opere di ricerca, salvataggio e/o recupero compiute dal CNSAS.

E’ possibile rinnovare anche con bonifico bancario intestato a Club Alpino Italiano Sezione di Carpi IBAN IT44X0200823307000028453471 indicando nella causale rinnovo 2020 + Nome e Cognome.

Rammentiamo anche che la segreteria è aperta (salvo nuovi aggiornamenti governativi) tutti i giovedì dalle ore 17.00 alle ora 19.00 per il rinnovo del tesseramento.

2 Agosto – Monte Bruffione coi Fantalpici ANNULLATA

I FANTALPICI
Monte Bruffione m 2664
Gruppo Adamello Presanella
Difficoltà: EE
2 Agosto 2020

Il Monte Bruffione 2664 m è una delle più importanti e celebrate cime del gruppo dell’Adamello meridionale, posta non lontano dall’altrettanto imponente e forse maggiormente conosciuto Cornone di Blumone. Classificata per esperti, la sua ascesa per la via di salita più frequentata non presenta particolari difficoltà, ma in ogni caso è necessario possedere una buona pratica dell’andare in montagna unita a un allenamento fisico adeguato, in considerazione del dislivello da superare di circa 1200 m.

Alla piana del Gaver, precisamente al Siltar de Gaver 1511 m, si comincia a seguire il sentiero 401 “diretttissima”che già al suo imbocco mostra un cartello con le indicazioni per la cima; sentiero il quale, passando per Malga Retorti 1962 m, conduce al Passo Boia 2517 m. Qui giunti si piega decisamente a sinistra in direzione nord lungo il sentiero 401, e per facile cresta si raggiunge la vetta del Monte Bruffione 2664 m. Come si può immaginare lassù il panorama è incomparabile, e spazia dal Cornone di Blumone all’Adamello e ad altre cime del Trentino e della zona del Lago di Garda, fino alle Prealpi lombarde.

Se tempo e forze lo permettono, ridiscendendo e dopo aver raggiunto di nuovo il Passo Boia ci si può spingere fino al Monte Boia 2583 m e da qui abbassarsi chiudendo un anello, se si segue il sentiero 401 fino alla Malga Bruffione di sotto e alla Piana di Bruffione, per poi continuare lungo il sentiero “Antonelli” 401-425 fino al punto di partenza: in caso contrario, si ritorna ripercorrendo all’inverso il sentiero di salita. Continua a leggere

Riapertura segreteria

Si comunica che fino al 31 luglio (salvo nuovi aggiornamenti governativi) la segreteria sarà aperta tutti i giovedì dalle ore 17.00 alle ora 19.00 per il rinnovo del tesseramento, il ritiro dei bollini da parte di coloro che hanno pagato tramite bonifico e per nuove iscrizioni. Tutti gli altri spazi e attività (palestra boulder, biblioteca, attività del coro e sale riunioni) rimarranno chiusi. Ricordiamo che è possibile rinnovare anche con bonifico bancario intestato a Club Alpino Italiano Sezione di Carpi IBAN IT44X0200823307000028453471 indicando nella causale rinnovo 2020 + Nome e Cognome.

Per evitare rischi alle persone, saranno adottate le seguenti misure precauzionali:

  • Sarà allestito un tavolo all’esterno della Sede (non sarà possibile accedere all’interno dei locali).
  • Distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone (si accede al tavolo una persona alla volta).
  • Obbligo di mascherina per tutti.
  • Verranno messi a disposizione gel sanificante e guanti monouso.
Pubblicato in Sede

19 Luglio – Anello del Monte Gennaio

Anello Monte Gennaio (1814m.) dal Rifugio Segavecchia
Alta Valle del Silla
Domenica 19 Luglio 2020
Difficoltà: E

Il Monte Gennaio, denominato anche Monte dell’Uccelliera, è una montagna dell’Appennino tosco-emiliano, situata nell’Alta Valle del Silla che raggiunge i 1814 m.  Dalla sua cima si possono osservare suggestivi panorami sui rilievi più importanti dell’Appennino Settentrionale.

Vista la sua posizione geografica, situata al confine fra le province di Pistoia e di Bologna, insieme al Corno alle Scale ed al crinale che, proseguendo verso nord-ovest, giunge fino al monte Cimone, funge da spartiacque fra il bacino tirrenico e quello adriatico.

E’ il sentiero dei viaggiatori e soprattutto dei contrabbandieri che si spostavano fra Emilia e Toscana, ma sono anche i luoghi di due grandi giornalisti e scrittori: Enzo Biagi e Tiziano Terzani.

Salendo da Bologna si segue la statale Porrettana passando per Sasso Marconi, Marzabotto, Vergato e Riola. Presso Silla la deviazione segnalata indica a destra la provinciale per Lizzano in Belvedere. Appena un chilometro prima di Lizzano in Belvedere troviamo il bivio a sinistra per la piccola frazione di Pianaccio, dove ha vissuto il giornalista Enzo Biagi, per poi procedere per altri 4 km sino al suo termine in coincidenza del Rifugio Segavecchia (m 912 – parcheggio e fonte) dove una sbarra impedisce l’ulteriore transito, nostro punto di partenza. Continua a leggere

5 Luglio – Escursione notturna al Lago Scaffaiolo con la luna piena

Escursione notturna al Lago Scaffaiolo con la luna piena
Appennino Tosco-Emiliano
Domenica 5 Luglio 2020 con partenza sabato sera
Difficoltà: E

L’Appennino tosco-emiliano è stato ufficialmente proclamato, nel 2015, riserva Unesco, entrando a far parte dei siti “Mab” (Man and the biosphere), un riconoscimento importante che ben ci fa comprendere quanto questi luoghi così vicini a noi siano importanti addirittura per il mondo intero.

Il Lago Scaffaiolo, situato nel territorio del comune di Fanano (Mo),  è un classico, un evergreen, un luogo da vedere assolutamente quando si parla di Appenino Tosco- Emiliano; il bacino lacustre, il cui nome sembra derivi da “scaffa”, termine presumibilmente longobardo che significa avvallamento nel terreno, è alimentato principalmente dalle acque piovane e dalla fusione delle nevi, e, sembrerebbe, anche da una piccola falda sotterranea. Per metà modenese e per metà pistoiese, si trova a 1775 m, proprio sotto la cima del Monte Cupolino (1852 m). Su un suo fianco è edificato il più antico rifugio alpino dell’Appennino Tosco-Emiliano, il Rifugio Duca degli Abruzzi inaugurato il 30 giugno 1878.

E’ la serata giusta per una notturna, essendo una serata di luna piena, risaliremo al Lago Scaffaiolo partendo dal Rifugio Capanno Tassoni (1317 m) dove parcheggeremo le nostre auto, per raggiungere la cima del Monte Cupolino per ammirare l’alba del giorno dopo. Continua a leggere