Pelmo d’Oro – Premio Speciale Giuliano De Marchi a Dante Colli

Il Dott. DANTE COLLI è stato premiato al PELMO D’ORO 2021 con il “PREMIO SPECIALE GIULIANO DE MARCHI”

Il riconoscimento è stato assegnato al nostro Socio, concittadino e alpinista Dante Colli, salitore di un migliaio di vie in Dolomiti, protagonista nel volontariato e autore di centinaia di pubblicazioni sulla montagna.

Il premio speciale, istituito nel 2010 dalla Provincia di Belluno, è ispirato all’alpinista-medico Giuliano De Marchi per coloro che, testimoni dei valori universali delle genti di montagna, portano contributi alla loro conoscenza, conservazione e valorizzazione.

Giunto alla ventitreesima edizione, il Premio Pelmo d’Oro ha lo scopo di valorizzare la cultura alpina delle Dolomiti Bellunesi. L’obiettivo è il riconoscimento dei particolari meriti acquisiti da persone fisiche, da enti pubblici e privati, da associazioni e sodalizi nell’ambito dell’alpinismo e della solidarietà alpina, della tutela e valorizzazione dell’ambiente e delle risorse montane, della conoscenza e promozione della cultura, della storia e delle tradizioni delle comunità delle Dolomiti Bellunesi.

Gli altro premiati della 23esima edizione del Pelmo d’Oro sono stati: l’altoatesino Christoph Hainz per l’alpinismo in attività, l’agordino Eugenio Bien per la carriera alpinistica, il bellunese Giuliano Dal Mas per la cultura alpina, il Premio Speciale Dolomiti UNESCO è stato assegnato alla Sezione CAI di Mestre per la gestione del rifugio Galassi e il Premio Speciale della Provincia di Belluno è andato a Giuseppe Tabacco, fondatore e titolare delle Edizioni Tabacco.

Il Consiglio Direttivo, a nome di tutti i Soci, porge le più vive congratulazioni per l’ennesimo riconoscimento ricevuto.

Difendiamo il Corno alle Scale

DOMENICA 26 SETTEMBRE
DIFENDIAMO IL CORNO ALLE SCALE
dal nuovo impianto di risalita Polla – Scaffaiolo

Ritrovo alle ore 9.30 al parcheggio del Rifugio Cavone (Lizzano in Belvedere) per raggiungere insieme, alle 12.30, il
PRESIDIO AL LAGO SCAFFAIOLO 
dove il comitato “Un altro Appennino è possibile” illustrerà i motivi della sua opposizione alla nuova seggiovia, dopo il pronunciamento del Consiglio di Stato, che ha ritenuto fondate le nostre argomentazioni e disposto una sollecita fissazione dell’udienza di merito

Nel corso della giornata ci saranno animazioni e narrazioni, oltre a interventi di guide ambientali e naturalisti sugli ecosistemi protetti del Corno alle Scale.

Il ritorno al parcheggio del Rifugio Cavone è previsto per le ore 16

I Fantalpici – Cima Carega da Ronchi

I FANTALPICI
Cima Carega 2259 m (per la Valle dei Ronchi)
Gruppo delle Piccole Dolomiti
Difficoltà EE
Domenica 3 ottobre 2021

Prenotazioni esclusivamente online a fondo pagina

La cima del Carega 2259 m può essere raggiunta da vari versanti. Uno dei percorsi meno frequentati ma non per questo meno belli è quello che sale dalla Val di Ronchi partendo dal paese, Ronchi 690 m, che le dà il nome. L’unico inconveniente, al di là della lunghezza effettiva, è il dislivello da superare di 1569 m.
Superato il ripido tratto nel bosco si entra in una dimensione selvaggia e decisamente “dolomitica”, in un ambiente selvaggio, vasto e affascinante, dove rimangono tracce evidenti delle fortificazioni della Grande guerra e accanto al sentiero militare i vai tormentati dai cumuli infiniti delle rocce sgretolate e dei ghiaioni si abbassano a precipizio verso la Vallarsa sull’altro versante. Continua a leggere

16° Corso di Introduzione alla Speleologia

Dal 27 Settembre al 27 Ottobre 2021

Posti disponibili: 8

Il 16° corso di introduzione alla speleologia ha lo scopo di fornire una base tecnica e culturale per la pratica della speleologia.

L’iscrizione al corso è aperta ai soci CAI che abbiano compiuto 15 anni. Per i minori è richiesta l’autorizzazione di entrambi i genitori o di chi ne fa le veci.

La quota d’iscrizione di € 120 va versata all’atto dell’iscrizione e comprende il materiale personale e collettivo di progressione, le dispense didattiche e la copertura assicurativa. L’iscrizione al CAI è obbligatoria.

Al termine del Corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Guarda il calendario del Corso: 16° Corso Speleo (Settembre/Ottobre 2021) 

Continua a leggere

Trekking Splendido Salento


Trekking SPLENDIDO SALENTO

dal 12 ottobre al 19 ottobre
accompagna: Pietro Caforio G.A.E.

Per informazioni e iscrizioni:
Luisa 3397188990
Ernestina 3392669108

Il Salento: una terra di confine abbracciata da due mari, con chilometri di costa, dove spiagge da sogno cedono il posto a calette segrete e scogliere a strapiombo. In questo lembo d’Italia il sole vi bacia tutto l’anno. Il fascino dell’arte, l’ottima cucina mediterranea e l’ospitalità sincera accolgono i viaggiatori in un paesaggio da sogno. La penisola verde tra due mari è una terra magica in cui misteriosi manufatti agricoli indicano il cammino, nascosti tra gli ulivi secolari e i muretti a secco delle campagne. A passo di trekking si va alla scoperta di uno dei più suggestivi territori della Puglia dove ci si sente sospesi sul mare, tra rocce vertiginose, grappoli di case nascoste tra le rocce e sfumature cobalto del mare. Quotidianamente partiremo alla scoperta di questa terra di natura, cultura, arte, sole e mare. 

Scarica il programma completo: programma Salento 2021

Pubblicato in News | Contrassegnato

Uscite su sentieri attrezzati e vie ferrate 2021

Uscite Attrezzate 2021
Escursioni su Sentieri Attrezzati e Vie Ferrate.

La sezione organizza una serie di tre uscite guidate su vie ferrate, per coloro che volessero provare a cimentarsi su questo tipo di sentieri, accompagnati da persone esperte. Le uscite saranno precedute da tre serate di approfondimento in aula e in palestra di arrampicata.

  • Referente: Edi Forghieri (059669223-3402875015)

Le uscite sono riservate a coloro che abbiano una basilare esperienza escursionistica, o abbiano frequentato un corso di escursionismo avanzato o escursionismo di base.

Calendario:

  • 03/09/21 presentazione lezione attrezzatura
  • 08/09/21 lezione pericoli in ferrata
  • 15/09/21 lezione il movimento (in Palestra Totem)
  • 22/09/21 lezione il movimento (in Palestra Totem)
  • 19/09/21 USCITA VIA FERRATA  C. CHIESA (VALSUGANA)
  • 26/09/21 USCITA VIA FERRATA CIMA CAPI (RIVA DEL GARDA)
  • 10/10/21 USCITA VIA FERRATA G. SEGA

Informazioni e iscrizioni: Apertura iscrizioni 30 agosto 2021 contattando Edi Forghieri (059669223-3402875015). Ai partecipanti verrà richiesta certificazione verde COVID – 19

Trekking e Yoga nel Parco Naturale Puez-Odle

Trekking e Yoga nel Parco Naturale Puez-Odle
Dolomiti: Gruppo Puez-Odle

18-19 Settembre 2021

Prenotazione esclusivamente online a fondo pagina

Trekking e Yoga. Potrebbero sembrare due attività contrapposte eppure, la congiunzione di esse genera un benessere fisico e mentale dato da un’alternanza di attività fisica ad una pausa ricaricante di yoga aumentando la consapevolezza dei propri movimenti e soprattutto del respiro, il tutto in un contesto naturalistico estremamente appagante per tutti i nostri sensi: nel Parco Naturale Puez-Odle.

Il Parco, patrimonio dell’Unesco, si trova tra la Val Gardena, la Val di Funes e l’Alta Badia nel gruppo montuoso omonimo, immerso nel cuore delle Dolomiti contornati da stupende montagne, paesaggi alpini e formazioni rocciose tra le più spettacolari.

Lo Yoga Narayana fonde alcune delle tecniche di quello che viene definito tradizionalmente Hatha yoga, lo yoga che lavora sul corpo, per migliorarne la forza, elasticità e respiro, dove attraverso la pratica costante delle asana (posizioni) tende al raggiungimento dell’equilibrio psico-fisico e ad una maggiore consapevolezza del corpo.

Quello che faremo in questi due giorni sarà camminare in mezzo alla natura scoprendo il territorio e tutti i particolari che arricchiscono un paesaggio come questo, intervallarlo a sessioni di yoga per dare una maggior flessibilità e tonicità ai nostri muscoli e soprattutto per migliorare il controllo del respiro attraverso la pratica del pranayama. Continua a leggere

11/12 Settembre – Monte Peller e Pian della Nana

MONTE PELLER E PIAN DELLA NANA
Dolomiti di Brenta
11-12 Settembre 2021
Difficoltà EE

Prenotazione esclusivamente online a fondo pagina

Descrizione itinerario:
Itinerario lungo la Val Formiga poco frequentato ma di grande interesse naturalistico che mette in collegamento la Malga Tuena con la Malga Tassulla al Pian della Nana, luoghi fra i più affascinanti delle Dolomiti di Brenta.

Dal tornante dove lasciamo le auto procediamo in salita sulla stessa strada in direzione di Malga Tuena (tralasciando il sentiero che taglia per il bosco) e dopo circa 30 minuti di piacevole camminata, con scorci sul Lago di Tovel e le Dolomiti di Brenta, si incontra sulla destra l’imbocco del sentiero 311. Entro il bosco, spesso interrotto dai solchi dei canaloni valanghivi (bellissimi scorci sul Lago di Tóvel), si cammina a mezzacosta alzandosi gradatamente fino a un promontorio che domina la vallata (quota 1931). Oltrepassata la conca erbosa situata alla base del vallone compreso fra la Cima Valina e la Cima Uomo, si percorre, con vari saliscendi e al limite della vegetazione, un lungo traverso che porta alla base di un risalto alla testata della Val Formìga. La traccia rimonta verso destra una ripida ed esposta cengia erbosa e poi su un’altra si riporta a sinistra nel solco incassato fra le pareti arrivando al Passo di Val Formìga, porta d’ingresso del Pian della Nana. Calati leggermente nell’avvallamento carsico della Poza della Nana, si riprende a salire per i vasti e ondulati pascoli della parte bassa dell’altopiano del Pian della Nana, fino a immettersi, nei pressi della Malga Tassulla, sull’itinerario 336. Notevole il contrasto tra il verde dei prati ed il rosso della caratteristica roccia di queste montagne. Proseguendo a dx per lo stesso si arriva in circa un’ora al Rifugio Péller. Continua a leggere