Corso di Topografia e Orientamento 2020

Direttore del Corso: AE Paolo Lottini – Referente: Simone Belleitopo e ori

Il Corso è rivolto a escursionisti, alpinisti, appassionati di mountain bike, cercatori di funghi e a tutti coloro che per attività ricreative o professionali si muovono all’aperto, anche a coloro che non hanno nessuna esperienza.

E’ un corso a numero chiuso (max. 15 allievi), indispensabile per chi vuole effettuare escursioni autonomamente, anche su sentieri non segnalati, con la sicurezza di non perdersi.

In 40 ore di lezioni e prove pratiche si impara ad immaginarsi il terreno osservando le carte topografiche, ad orientarsi con la bussola, col GPS, con l’altimetro, con il sole, con l’orologio, senza carta, senza bussola, senza niente.

Si impara a programmare con precisione un itinerario, calcolando da soli distanze, dislivelli, tempi di percorrenza, difficoltà lungo il percorso e possibili varianti.

Chi esce da un Corso di topografia/orientamento e di escursionismo del CAI di Carpi è in grado di programmare e poi seguire da solo qualsiasi itinerario escursionistico, anche non segnato. Continua a leggere

Questa settimana su VOCE di Carpi

SUL NUMERO DI VOCE IN EDICOLA GIOVEDI’ 30 GENNAIO:
In copertina: Enzo Lancellotti, Maria Luisa Rebecchi, Primo Zanfi e Marco Bulgarelli (da sinistra) sono i presidenti che, con Gianfranco Gibertoni, hanno fatto la storia del Cai di Carpi. Il sodalizio ricorda nel 2020 i 75 anni dalla fondazione e i 50 del Rifugio Città di Carpi.

Attività Cai Carpi 2020

Di seguito, tutte le attività del 2020 della nostra Sezione:

 

Scarica il calendarietto in formato PDF: Attività Caicarpi 2020

Corso di Avvicinamento alla Speleologia 2020

Dal 26 Febbraio al 8 Marzo 2020

Il Corso di avvicinamento alla speleologia ha lo scopo di fornire una base teorica e pratica sul corretto utilizzo dei materiali in attività speleologica.

La quota di partecipazione al Corso è di 30€ per i Soci CAI e 50€ per i NON Soci CAI, che va versata all’atto dell’iscrizione e comprende utilizzo del materiale da progressione personale e di gruppo.

Numero massimo di posti disponibili: 8

Calendario del Corso:

  • Mercoledì 26 Febbraio – Lezione su abbigliamento e comportamento in grotta (ore 21.00 Sede Cai di Carpi)
  • Domenica 1 Marzo – Illustrazione teorica e pratica sul corretto utilizzo dei materiali nella pratica speleologica (Uscita in falesia situata in regione o in Veneto)
  • Domenica 8 Marzo – Uscita in grotta con progressione su corda sulle Alpi Apuane Continua a leggere

Dorsale del Triangolo Lariano lungo il Sentiero Italia dall’1 al 3 maggio

Dorsale del Triangolo Lariano lungo il Sentiero Italia
dall’1 al 3 maggio 2020
Accompagna Edi Forghieri (345 2875015)

In linea di massima si tratta di un trekking non troppo impegnativo e quindi adatto a tutti. Son 30 chilometri in tutto e si viaggia a un’altezza media di 1200 metri lungo sentieri che non presentano particolari difficoltà né dislivelli.

Primo giorno venerdì 1 maggio: da Brunate al Pian del Tivano
Dislivello positivo: 600mt
Tempo: 6 ore
Da Como si raggiunge Brunate con la funicolare che permette di godere di un’eccezionale vista sulla città di Como, le Alpi e la pianura della Brianza. Giunti a Brunate, si prende la strada a sinistra verso la Chieda di S. Andrea, e prendere la Passeggiata Pedonale in direzione del Faro Voltiano (punto panoramico eccezionale, dedicato al cittadino comasco Alessandro Volta). Ripresa la strada, si seguono i segnavia N. 1 imboccando un largo sentiero nel bosco.
Mantenendo il passo lungo il sentiero N.1, si prosegue in quota le pendici del Pizzo Tre Termini, fino alla Baita Bondella (1075mt) punto panoramico pregevole che si apre sulla catena alpina circostante. Da qui si procedere fino al Ristoro del Boletto, dopo di cui si può scegliere se intraprendere la Dorsale per Cresta, che sale fino alla vetta del Bolettone per poi discendere alla Bocchetta di Lemna dove si riprende la Dorsale. La Dorsale passa lungo un sentiero panoramico con una vista stupenda sul Lago di Como. Dopo un tratto in quota si scende alla sottostante Bocchetta di Molina nei pressi della Cap.S.Pietro (1.116mt). Continua a leggere

Tesseramento 2020


E’ possibile rinnovare la quota sociale per il 2020 da fare entro il 31 marzo 2020
. Dopo tale data e fino al 31 ottobre 2020 sarà possibile comunque possibile rinnovare, con un aumento della quota di € 1,00 ma non si potranno però ricevere le pubblicazioni arretrate. Per agevolare i Soci nel rinnovo, dall’8 gennaio e fino al 31 marzo 2020, la segreteria sarà aperta anche tutti i giovedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.30. Per i residenti nella Bassa Modenese è possibile recarsi presso il negozio Ferramenta Nardi di Cavezzo in Via 1° maggio n.4/6 per il rinnovo del tesseramento.

Quote Anno 2020

  • Socio Ordinario € 43,00 (€ 44,00 dopo il 31 marzo)
  • Socio Familiare € 22,00 (€ 23,00 dopo il 31 marzo)
  • Socio Giovane nato nel 2003 o successivi € 16,00 (€ 17,00 dopo il 31 marzo)
  • Socio Juniores nato dal 1995 al 2002 € 22,00 (€ 23,00 dopo il 31 marzo)
  • Nuova iscrizione Soci Ordinari e Familiari € 5,00 (oltre la quota annua)
  • Nuova iscrizione Soci Giovani € 5,00 (oltre la quota annua)
  • Nuova iscrizione Soci Juniores € 5,00 (oltre la quota annua)
  • Integrazione assicurazione Combinazione B € 3,40 (facoltativa)
  • Coperture assicurative infortuni Soci in attività personale “Combinazione A € 90,00” “Combinazione B € 180,00” (facoltative)
  • Copertura assicurativa Responsabilità Civile Soci in attività personale € 10,00 (facoltativa)

L’iscrizione per l’anno 2020 rimane valida fino al 31 marzo 2021. 

Continua a leggere

Notiziario Inverno 2019-2020

E’ online il notiziario inverno 2019-2020

Scaricabile in formato PDF qui: Archivio Notiziario 

In questo numero:

  • Cena degli Auguri – Sabato 14 dicembre
  • AgendaCorso di Speleologia – I Fantalpici – Escursioni – Uscite in grotta – I Venerdì della Fotografia – Corso di Scialpinismo – Escursionismo Invernale – Arrampicata NO BIG – Corso di Escursionismo Base – Corso di Alpinismo A1 – EE Escursionisti Esperti – Corso di Topografia e Orientamento – Settimana Bianca
  • Escursionisti Esperti di Milo Barozzi
  • “IL MIO LIMITE – Intervista a Don Luca Baraldi” di Nelson Bova
  • L’ora del vino di “le SASS”
  • Estate nelle Grotte di Carcaraia di Marcello Borsari
  • La Totem riapre di Monica Favalli

Vuoi ricevere il notiziario via mail? Compila il modulo

I Fantalpici – Ciaspolata sul Monte Roen

I Fantalpici
9 febbraio 2020
Monte Roen 2116m
Alpi della Val di Non
EAI

Il Monte Roen è una bella e superpanoramica cima che si affaccia a strapiombo sulla Valle dell’Adige, con un salto verticale di quasi 2000 metri. Dalla sua vetta si gode di una splendida vista sulla bassa Atesina e – in lontananza – sul Catinaccio e il Latemar.

Continua a leggere

Settimana Bianca 2020

Anche per il 2020, la Sezione del Cai di Carpi ha organizzato, dal 1 all’8 Febbraio, una fantastica settimana bianca riservata ai Soci Cai in località San Vigilio di Marebbe. Sistemazione in Albergo 3 stelle Superior.

Se sei interessato, ci sono ancora alcune stanze doppie disponibili.

Informazioni e iscrizioni: Luisa Rebecchi, presso la sede CAI di Via Cuneo n. 51 (martedì e venerdì dalle 21.00 alle 23.00) telefono 059696808 o al cellulare 3397188990.

Corso di Scialpinismo SA1 – 2020

Direttore del Corso: ISA Enrico Lancellotti

Studio LOGO scuola MONTANARI 2016

Il corso di sci alpinismo della scuola “ANGELA MONTANARI” è rivolto a chi vuole approfondire tecnicamente ed emotivamente, la frequentazione della montagna invernale, vivendo emozioni e sensazioni uniche, trasmesse da un ambiente in apparenza ostile, ma di rara bellezza, nel quale impareremo a muoverci con le attrezzature necessarie e ancor più adattando il nostro modo di essere all’ambiente che ci circonda.

Il corso si propone di insegnare come comportarci con la neve in montagna, soprattutto quali i criteri di prudenza da applicare per poter affrontare con serenità e fiducia nei propri mezzi le escursioni sciistiche.

Il corso si svolgerà durante l’inverno 2020, da Gennaio a Marzo, attraverso lezioni teoriche e uscite pratiche che, oltre a piacevoli gite sugli sci, faranno prevalere l’aspetto didattico. Continua a leggere