I Fantalpici – Monte Cardinàl 2488 m

I Fantalpici
Monte Cardinàl 2488 m
Gruppo Lagorai
Difficoltà EE
Domenica 20 settembre 2020

Bella e poco frequentata escursione con panorama magnifico su tutta la catena del Lagorai, su Cima d’Asta, Dolomiti Fiemmesi e Fassane. Interessanti postazioni e caverne di guerra tutto intorno.

Descrizione del percorso:
Dal rifugio Cauriol si supera la Malga Sàdole e si segue la carrareccia sterrata che risale la Val Sàdole (segnavia 320). Superato il rio si lascia a destra un piccolo baito sempre aperto e più avanti si incontra il cartello che indica la traccia segnata per il Cardinàl (h 0,20 dal rifugio). Si raggiunge lo sbocco inferiore del ripido ed evidente vallone Tovo del Cardinàl, e si risale la lunga serie di erti tornanti. In alto il sentiero appoggia un po’ a destra rasentando alcuni salti rocciosi e giunge in corrispondenza di un enorme masso: qui è indicato è indicato il bivio per le due vie normali, NO e SE (2100 m circa, h 1,15 dal rifugio). Si imbocca la “Via Normale da NO”, più breve e meno faticosa in salita. Si taglia un ampio semicerchio pianeggiante e, aggirato uno sperone, si scende brevemente fino ad un ripiano. Da qui un sentiero risalente alla Grande Guerra raggiunge una facile scaletta, per poi si proseguire fino alle postazioni militari, e infine sulla cresta sommitale (h 1,15 dal bivio). Si segue ora la linea di cresta fino ballatoio di vetta del Cardinàl (2488 m, h 0,20 dall’uscita in cresta). La discesa avviene lungo il versante Sud-Est (Via Normale da SE), seguendo sempre i segnavia per prati e roccette in direzione della Busa Alta raggiungendo un ripido canale roccioso con corde fisse per arrivare alla Forcella della Busa Alta (2301 m, h 0,30 dalla vetta). Da qui, seguendo la traccia, si scende verso sinistra, in una conca detritica spesso innevata anche in stagione avanzata. Più in basso il sentiero spiana leggermente e scende fino al bivio delle due vie normali incontrato all’andata (h 0,30 dalla forcella). Da qui, seguendo il percorso di salita, si ritorna al Rifugio Cauriol in h 0,45 circa.

  • Punto di partenza: parcheggio Rifugio Cauriol 1594 m
  • Punto di arrivo: Monte Cardinàl 2488 m
  • Dislivello complessivo: circa 900 m
  • Tempo di Percorrenza: circa 5/6 ore
  • Livello di difficoltà: EE
  • Abbigliamento: Abbigliamento adatto alla quota e alla stagione, scarponi con suola rigida, occhiali da sole, guanti, giacca antivento, tessera CAI.
  • Cartografia: Tabacco scala 1:25.000 – Foglio 014
  • Percorso automobilistico: Da Egna-Ora (uscita della A22 del Brennero) si raggiunge la Val di Fiemme fino a Ziano di Fiemme, da dove si attraversa il Torrente Avisio e, superata la piccola frazione di Bosin, si risale per il Rifugio Cauriol.
  • Contributo di partecipazione:  5 € Soci Cai – Leggi il regolamento gite sociali ESCURSIONE RISERVATA AI SOLI SOCI CAI
  • Accompagnatori: Paolo Lottini 335/6938728, Bulgarelli Marco 320/4676258
  • Ritrovo e Partenza in auto: ore 6.00 parcheggio Cai Carpi
  • Iscrizioni: solo ONLINE a fondo pagina

Disposizioni COVID 19:
Oltre al regolamento gite sociali, saranno adottate anche le seguenti misure di contenimento “Emergenza COVID-19”:
Chi intende prenotarsi deve essere consapevole che non potrà partecipare se:
– NON ha ricevuto preventiva comunicazione scritta di accettazione dell’iscrizione;
– NON è provvisto dei necessari DPI (mascherina, gel disinfettante);
– è soggetto a quarantena, se a conoscenza di essere stato a contatto con persone risultate positive negli ultimi 14 giorni, se non è in grado di certificare una temperatura corporea inferiore ai 37,5°C e assenza di sintomi simil influenzali ascrivibili al Covid-19.

Ogni partecipante dovrà osservare scrupolosamente le regole di distanziamento e di comportamento:
– durante l’escursione va mantenuta una distanza interpersonale di almeno 2 metri. Ogni qualvolta si dovesse diminuire tale distanza, durante le soste e nell’incrocio con altre persone è obbligatorio indossare la mascherina;
– sono vietati scambi di attrezzatura, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare;
– si fa obbligo ai partecipanti di avere con sé la mascherina e il gel disinfettante a base alcolica.
È responsabilità dei partecipanti non disperdere mascherine o quant’altro lungo il percorso, tutto va riportato a casa così come i rifiuti.

Modulo richiesta iscrizione






Dichiaro di essere in regola con il pagamento del bollino CAI 2020. In caso negativo, la prenotazione non sarà ritenuta valida.


1. Dichiaro di essere consapevole e informato sul livello di difficoltà fisica, che la partecipazione a quest'uscita comporta.
2. Dichiaro di aver letto e compreso tutto il programma e di accettarlo integralmente.
3. Dichiaro di aver letto e compreso le disposizioni operative relative al Contenimento COVID-19 da adottare durante l'escursione e di accettarle integralmente, senza riserve, impegnandomi a rispettare e far rispettare scrupolosamente le direttive impartite dagli accompagnatori responsabili dell’attuazione delle misure anticovid.
4. Dichiaro che alla data della prenotazione non presento sintomi influenzali riconducibili alla malattia COVID-19 (temperatura corporea oltre 37,5°C e sintomi di infezione respiratoria quali la tosse).
5. Dichiaro di non essere a conoscenza di aver avuto negli ultimi 14 giorni contatti con soggetti positivi al COVID-19.
6. Dichiaro di non essere sottoposto a regime di quarantena (isolamento domiciliare).
7. Dichiaro di essere consapevole e di accettare che, in caso di violazione di uno dei punti richiamati, potrò essere escluso dall’escursione.


In conformità a quanto deliberato dall’art. 10 della legge 675/96, “Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” e successiva modifica con D.Lg. 30 giugno 2003 n.196, acconsento al trattamento dei miei dati personali che saranno utilizzati esclusivamente per la creazione della lista dei partecipanti all'escursione.


This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.