28 Gennaio – Uscita con piccozza e ramponi – Monte Rondinaio

Per Domenica 28 gennaio è confermata l’uscita di escursionismo invernale con piccozza e ramponi.

  • Destinazione: Lago Santo Modenese e Monte Rondinaio
  • Partenza: ore 6.00 dal parcheggio Sede Cai di via Cuneo a Carpi si raccomanda la massima puntualità.
  • Attrezzatura: oltre alla piccozza e ai ramponi (a norma CE), ogni partecipante dovrà essere munito obbligatoriamente di ARTVA e sono consigliati la pala e la sonda, abbigliamento invernale – non dimenticate guanti e occhiali da sole e berretto di lana.
  • Perché devo avere con me l’artva? leggi qui
  • Bollettino valanghe: http://www.meteomont.gov.it/infoMeteo/
  • Pranzo: al sacco.
  • Contributo per la sezione: 5 € soci CAI
  • Accompagnatori: Marco Bulgarelli 3204676258, Paolo Lottini 3356938728
  • raccomandati cibi saporiti e buone cose da bere a fine gita per il “terzo tempo” 🙂

Perché devo usare l’artva nelle uscite invernali?

artva-pala-sonda

Set Artva + Pala + Sonda

Dato che la sicurezza al 100% non esiste da nessuna parte (ne a casa, ne al mare, ne in montagna), tra i nostri obiettivi prioritari durante le uscite sui monti, c’è anche quello di diminuire il più possibile il rischio degli incidenti. Nel caso specifico delle ciaspolate, uno dei rischi maggiori nasce proprio dal distacco di valanghe, poiché si va in ambienti con neve fresca e non battuta. Pur seguendo itinerari verificati in precedenza e con condizioni meteo favorevoli (evitando ad esempio zone dove ha nevicato troppo di recente o zone dove la neve non ha ancora avuto modo di consolidarsi), è indubbio che la frequentazione della montagna d’inverno introduca dei rischi che non devono mai essere sottovalutati. Questo vale non solo per chi va con le ciaspole, ma anche per gli scialpinisti, per chi fa sciescursionismo e per chi frequenta la montagna a piedi nel periodo invernale.
curva sopravvivenza valangheL’Artva è un apparecchio radio che trasmette su una frequenza fissa (457 KHz), e in caso di valanga, gli apparecchi delle persone non coinvolte possono ricevere il segnale delle persone sepolte. A oggi, l’artva insieme alla pala e alla sonda, sono gli unici strumenti che permettono la rapida individuazione di una persona sepolta dalla valanga e ne diminuiscono i tempi di disseppellimento, che sono indirettamente proporzionali alla percentuale di sopravvivenza dei sepolti stessi.
E’ per questo motivo che ogni partecipante alle uscite in ambiente innevato organizzate dalla Sezione del CAI di Carpi, dovrà essere dotato dell’ARTVA, della pala e della sonda.

Uscita con piccozza e ramponi – Corno alle Scale

ramponi

Ramponi

Per Domenica 31 gennaio è confermata l’uscita di escursionismo invernale con piccozza e ramponi.

  • Destinazione: Corno alle Scale
  • Partenza: ore 6.00 dal parcheggio Sede Cai di via Cuneo a Carpi si raccomanda la massima puntualità.
  • Percorso stradale: ( con google map ) https://goo.gl/maps/RJY5Vive6rp
  • Attrezzatura: oltre alla piccozza e ai ramponi (a norma CE), ogni partecipante dovrà essere munito obbligatoriamente di ARTVA e sono consigliati la pala e la sonda, abbigliamento invernale, ghette – non dimenticate guanti e occhiali da sole.
  • Perché devo avere con me l’artva? leggi qui
  • Non fare come Renato, controlla se hai preso tutto l’occorrente! leggi qui
  • Meteo: http://www.skiinfo.it/emilia-romagna/corno-alle-scale/meteo.html
  • Bollettino valanghe: http://www.meteomont.gov.it/infoMeteo/
  • Pranzo: al sacco.
  • Contributo per la sezione: 5 € soci CAI
  • Accompagnatori: Marco Bulgarelli 3204676258, Paolo Lottini 3356938728

La neve, il ghiaccio e l’artva – Serata di approfondimento

serata invernoVenerdì 10 gennaio ore 21.00

In montagna d’inverno – la neve, il ghiaccio e l’artva

Una serata di approfondimento sulla montagna e i pericoli nel periodo invernale a cura di Enrico Lancellotti, Istruttore di scialpinismo. La serata è a ingresso libero e gratuita. Vista l’importanza dei temi trattati, è altamente consigliata a coloro che hanno intenzione di partecipare alle prossime uscite su neve e ghiaccio o che frequentano la montagna nei mesi invernali.

Escursionismo Invernale 2012

La Sezione ha organizzato anche per il 2012 una serie di tre uscite didattiche rivolte a tutti coloro che desiderano affrontare dei percorsi escursionistici sulla neve. In particolare, verranno approfondite le tecniche per l’utilizzo delle ciaspole ma anche dei ramponi per superare percorsi più impegnativi sempre rimanendo in ambito escursionistico.

Le tre uscite saranno precedute da una serata di approfondimento sull’ambiente montano durante l’inverno e sui pericoli connessi. Continua a leggere

Terza uscita – Escursionismo Invernale

Visita il Forum Escursionismo Invernale
Guarda le foto

Sabato e Domenica 12/13 febbraio 2011 è prevista la terza uscita di escursionismo invernale in Trentino con pernottamento a Peio. Il viaggio di andata e ritorno sarà effettuato in pullman insieme allo Sci Club Cai Carpi. Le località esatte delle escursioni sono ancora in fase di valutazione, in base  anche alla situazione meteorologica, nivologica e dell’ambiente in generale-

  • Attrezzatura: ogni partecipante dovrà obbligatoriamente essere munito di ARVA e sono fortemente consigliati la pala e la sonda, abbigliamento invernale, bastoncini, ghette – non dimenticare due paia di guanti e occhiali da sole.
  • Pranzi: al sacco.
  • Pernottamento: presso l’Hotel Centale di Peio (TN).
  • Costo dell’uscita: soci CAI 95 €; non soci 105 € – La quota comprende: viaggio in pullman A/R, colazione del sabato (offerta dallo Sci Club), cena, pernottamento e prima colazione in Albergo.
  • Partenza: ore 5,30 parcheggio delle autocorriere, via Peruzzi a Carpi si raccomanda la massima puntualità ai partecipanti
  • Accompagnatori: Marco Bulgarelli 3204676258, Paolo Lottini 3356938728

Escursionismo invernale 2011

La Sezione ha organizzato anche per il 2011 una serie di tre uscite didattiche rivolte a tutti coloro che desiderano affrontare dei percorsi escursionistici sulla neve. In particolare, verranno approfondite le tecniche per l’utilizzo delle ciaspole ma anche dei ramponi per superare percorsi più impegnativi sempre rimanendo in ambito escursionistico.

Le tre uscite saranno precedute da una serata di approfondimento sull’ambiente montano durante l’inverno e sui pericoli connessi.

Programma

21 gennaio – “In montagna d’inverno sulla neve e il ghiaccio” serata di approfondimento a cura di Enrico Lacellotti (serata aperta a tutti i Soci)
23 gennaio – Sulle Prealpi con le ciaspole
6 febbraio – In Appennino con i ramponi
12 e 13 febbraio – Week end sulle Dolomiti con le ciaspole

IMPORTANTE: Ogni partecipante dovrà obbligatoriamente essere munito di ARTVA e sono fortemente consigliate la pala e la sonda.

Informazioni e prenotazioni: Paolo Lottini 3356938728 – Marco Bulgarelli 3204676258

Fantalpici sul Monte Lancio

“Vien dietro a me, e lascia dir le genti:
sta come torre ferma, che non crolla
già mai la cima per soffiar di venti;

ché sempre l’omo in cui pensier rampolla
sovra pensier, da sé dilunga il segno,
perché la foga l’un de l’altro insolla.”

Divina Commedia – Purgatorio – Canto V

DOMENICA 9 GENNAIO 2011 – I Fantalpici organizzano la seguente uscita invernale aperta a tutti: escursione in Appennino e (breve) prova artva su neve.

  • luogo: Ospitale / Capanno Tassoni / Monte Lancio 1549m
  • partenza: ore 7 parcheggio Cai-Carpi
  • materiale: piccozza, ramponi, ciaspole (facoltative), artva (obbligatorio), pala e sonda
  • informazioni: Paolo Lottini, Marco Bulgarelli, Alberto Gavioli, Nicola Bertolani

Serata in Sede: “Prevenzione e comportamento sulla neve”

L’ambiente montano in inverno attira ogni anno sempre più persone. Alcune sono attratte dall’innegabile fascino del manto nevoso incontaminato, altre dalla sensazione di assoluta libertà, altre ancora dal desiderio di avventura. Purtroppo però la maggior parte di queste persone sono inconsapevoli dei numerosi pericoli che tale ambiente nasconde e che provoca ad ogni stagione parecchi incidenti. Tra questi pericoli ci sono le valanghe, che possono avere conseguenze molto spesso tragiche; non a caso il 95% degli incidenti è provocato dagli stessi travolti. Il rischio valanga, che non è mai completamente eliminabile, può essere però notevolmente ridotto attraverso la comprensione dell’ambiente innevato e la conoscenza dei dispositivi di sicurezza come ARTVA, pala e sonda.

Il Club Alpino Italiano Sezione di Carpi, in collaborazione con il negozio Nuovi Orizzonti ha organizzato una serata divulgativa dal titolo:

PREVENZIONE E COMPORTAMENTO SULLA NEVE
Aumentiamo la conoscenza dei materiali per diminuire il rischio

sarà presente la Guida Alpina CARLO ALBERTO MONTORSI che illustrerà i dispositivi di sicurezza e il loro uso.

L’appuntamento è per MARTEDI’ 14 DICEMBRE alle ORE 21.00 presso la Sede del Club Alpino Italiano in via Cuneo, 51 a Carpi. Ingresso gratuito e aperto a tutti gli interessati, anche ai non soci.

Scarica qui la locandina dell’iniziativa: Locandina PDF