Escursionismo Invernale 2020

Responsabili: Paolo Lottini, Marco Bulgarelli

Il CAI di Carpi organizza una serie di uscite didattiche rivolte a tutti coloro che desiderano affrontare dei percorsi escursionistici sulla neve. In particolare, verranno approfondite le tecniche per l’utilizzo delle ciaspole ma anche dei ramponi per superare percorsi più impegnativi sempre rimanendo in ambito escursionistico.

Le uscite saranno precedute da due serate di approfondimento in aula su abbigliamento, materiali, attrezzatura, nivologia e pericoli in ambiente montano nel periodo invernale.

Per Iscrizioni e informazioni, contattare i responsabili.

Programma 2020

  • 9 gennaio (giovedì ore 21.00 Sede CAI) – Serata di presentazione dell’attività e approfondimento su materiali e abbigliamento.
  • 12 gennaio Sulle Prealpi con le ciaspole – Giornata didattica in ambiente a numero chiuso per conoscere e approfondire i movimenti base e la progressione con questi meravigliosi strumenti su terreno innevato.
  • 16 gennaio (giovedì ore 21.00 Sede CAI) – In montagna d’inverno la neve, il ghiaccio e l’ARTVA serata di approfondimento a cura di Enrico Lancellotti, Istruttore di sci alpinismo. Vista l’importanza dei temi trattati, è altamente consigliata anche a coloro che hanno intenzione di partecipare al fine settimana dell’1-2 febbraio.
  • 26 gennaioIn Appennino con i ramponi – Seconda giornata didattica in ambiente a numero chiuso, questa volta dedicata alla piccozza e ai ramponi. Vedremo insieme come si usano e quali sono i metodi di progressione per una maggiore consapevolezza anche in ambito escursionistico nel periodo invernale.
  • 01/02 febbraioSulle Dolomiti con le ciaspole – Val di Funes con pernottamento alla Pension Sonia di Santa Maddalena (60€ trattamento di mezza pensione) –  Fine settimana aperto a tutti i Soci. Per questa uscita prenotazione in Sede con versamento caparra di € 20.

La partecipazione alle due uscite didattiche con le ciaspole e coi ramponi è a numero chiuso (con un massimo di 15 persone). Per iscriversi contattare i responsabili. La partecipazione all’uscita dell’1-2 febbraio è invece aperta a tutti, previa prenotazione in sede e versamento della caparra.

Il contributo sezionale di partecipazione è di 25€ per le tre uscite e di 10€ per chi partecipa solo al fine settimana dell’1-2 febbraio.

Le località saranno scelte in base alle condizioni nivologiche e meteorologiche, potranno quindi subire variazioni anche all’ultimo momento.

IMPORTANTE: Ogni partecipante dovrà obbligatoriamente essere munito di ARTVA, pala e sonda. Vista la limitata disponibilità del noleggio di questa attrezzatura anche presso i negozi specializzati, consigliamo a  coloro che ne fossero sprovvisti, di prenotarla con largo anticipo rispetto alle date delle uscite.

Info: Paolo Lottini 3356938728 – Marco Bulgarelli 3204676258

I Fantalpici – Monte Ranzo con le ciaspole

I Fantalpici
Monte Ranzo (1826m)
Gruppo della Paganella
Domenica 17 Febbraio 2019

Per la sua posizione centrale, il Monte Ranzo è in assoluto uno dei punti più panoramici di tutto il Trentino. La vista spazia a 360°, dalle Dolomiti di Brenta al Lago di Garda, dall’Adamello al Lagorai. Inoltre la conformazione di questo altopiano si presta molto alle ciaspolate, perché vista la sua natura pianeggiante, ha pendii dolci e abbastanza sicuri anche in caso di pericolo valanghe.

Continua a leggere

Escursionismo Invernale 09/10 Febbraio al Rif. Sennes

Escursionismo Invernale
09/10 Febbraio 2019
Rifugio Sennes – Dolomiti di Fanes-Senes-Braies

POSTI ESAURITI

1° giorno
Ritrovo parcheggio CAI, via Cuneo 51 – ore 5.30. Arrivo con le auto al Rifugio Pederù e salita al Rifugio Sennes sul sentiero dell’alta via dolomitica n°1. Escursione in zona partendo dal rifugio in funzione delle condizioni di innevamento e meteo. Cena, pernottamento e prima colazione presso il Rifugio Sennes.

2° giorno
Escursione sul bellissimo altopiano di Sennes e discesa al Rifugio Pederù nel pomeriggio (anche per questa escursione influiranno molto le condizioni di innevamento e il meteo). Si pranza al sacco. Rientro.

    • Attrezzatura: ciaspole (da procurarsi autonomamente), bastoncini, abbigliamento invernale, due paia di guanti, occhiali da sole, viveri per pranzo al sacco del sabato e della domenica.
    • IMPORTANTE: Ogni partecipante dovrà obbligatoriamente essere munito di ARTVA – Pala e la sonda (fortemente consigliati ma non obbligatori).
    • Ritrovo: Parcheggio Cai Carpi, partenza ore 5.30
    • Sistemazione:  Trattamento di pernottamento e prima colazione 33€. Cena alla carta (da pagare a parte). E’ obbligatorio il sacco lenzuolo.
    • Contributo di Partecipazione: 10€ soci Cai
  • Per altre informazioni: Marco Bulgarelli 320.4676258 – Paolo Lottini 335.6938728

Escursionismo Invernale 2019

Responsabili: Paolo Lottini, Marco Bulgarelli

Il CAI di Carpi organizza una serie di tre uscite didattiche rivolte a tutti coloro che desiderano affrontare dei percorsi escursionistici sulla neve. In particolare, verranno approfondite le tecniche per l’utilizzo delle ciaspole ma anche dei ramponi per superare percorsi più impegnativi sempre rimanendo in ambito escursionistico.

Le tre uscite saranno precedute da una serata di approfondimento sull’ambiente montano durante l’inverno e sui pericoli connessi.

Programma 2019

  • 10 gennaio (giovedì ore 21.00 Sede CAI) – In montagna d’inverno la neve, il ghiaccio e l’ARTVA serata di approfondimento a cura di Enrico Lancellotti, Istruttore di scialpinismo. La serata è a ingresso libero e gratuita. Vista l’importanza dei temi trattati, è altamente consigliata a coloro che hanno intenzione di partecipare alle uscite o che frequentano la montagna nei mesi invernali.
  • 13 gennaio – Sulle Prealpi con le ciaspole – Giornata didattica in ambiente per conoscere e approfondire i movimenti base e la progressione con questi meravigliosi strumenti su ogni tipo di terreno innevato.
  • 27 gennaioIn Appennino con i ramponi – Seconda giornata didattica in ambiente, questa volta dedicata alla piccozza e ai ramponi. Vedremo insieme come si usano e quali sono i metodi di progressione per una maggiore consapevolezza anche in ambito escursionistico nel periodo invernale.
  • 09/10 febbraioSulle Dolomiti con le ciaspole –  Fine settimana all’insegna del divertimento ciaspolando tutti insieme in una bella località dolomitica.

La partecipazione alle uscite è libera e aperta a tutti. Si può partecipare anche ad una sola delle tre uscite in programma. Le località saranno scelte in  base alle condizioni nivologiche e meteorologiche, potranno quindi subire variazioni anche all’ultimo momento. Il contributo sezionale per i Soci è di 5 € per ogni uscita (10 € per l’uscita di due giorni).

IMPORTANTE: Ogni partecipante dovrà obbligatoriamente essere munito di ARTVA, pala e sonda. Vista la limitata disponibilità del noleggio di questa attrezzatura anche presso i negozi specializzati, consigliamo a  coloro che ne fossero sprovvisti, di prenotarla con largo anticipo rispetto alla date delle uscite.

Info: Paolo Lottini 3356938728 – Marco Bulgarelli 3204676258

Escursionismo Invernale 10/11 Febbraio al Passo di Valparola


Escursionismo Invernale

10/11 Febbraio 2018
Passo di Valparola – Dolomiti 

1° giorno
Ritrovo parcheggio CAI, via Cuneo 51 – ore 6.00
Arrivo Rifugio Valparola (a 2 km. dal Passo Falzarego)
Escursione in zona partendo dal rifugio in funzione delle condizioni di innevamento e meteo.
Pranzo al sacco
Ritorno al rifugio
Cena, pernottamento e prima colazione presso il Rifugio Valparola € 63 a testa

2° giorno
Escursione zona 5 Torri con arrivo salita al Rifugio Nuvola e ritorno cercando di fare un giro ad anello 650 metri di dislivello circa (anche per questa escursione influiranno molto le condizioni di innevamento e il meteo). Pranzo al sacco. rientro.

  • Attrezzatura: ciaspole (da procurarsi autonomamente), bastoncini, abbigliamento invernale, due paia di guanti, occhiali da sole, viveri per pranzo al sacco del sabato e della domenica.
  • IMPORTANTE: Ogni partecipante dovrà obbligatoriamente essere munito di ARTVA, pala e la sonda.
  • Sistemazione: Trattamento di mezza pensione. Lenzuola e asciugamani forniti dalla struttura.
  • Per altre informazioni: Marco Bulgarelli 320.4676258 – Paolo Lottini 335.6938728

Escursionismo Invernale 2018

Il CAI di Carpi organizza una serie di tre uscite didattiche rivolte a tutti coloro che desiderano affrontare dei percorsi escursionistici sulla neve. In particolare, verranno approfondite le tecniche per l’utilizzo delle ciaspole ma anche dei ramponi per superare percorsi più impegnativi sempre rimanendo in ambito escursionistico.

Le tre uscite saranno precedute da una serata di approfondimento sull’ambiente montano durante l’inverno e sui pericoli connessi.

Programma:

  • 11 gennaio (giovedì ore 21.00 Sede CAI) – In montagna d’inverno la neve, il ghiaccio e l’ARTVA serata di approfondimento a cura di Enrico Lancellotti, Istruttore di scialpinismo. La serata è a ingresso libero e gratuita. Vista l’importanza dei temi trattati, è altamente consigliata a coloro che hanno intenzione di partecipare alle uscite o che frequentano la montagna nei mesi invernali.
  • 14 gennaio Uscita didattica con le ciaspole – Giornata in ambiente per conoscere e approfondire i movimenti base e la progressione con questi meravigliosi strumenti su ogni tipo di terreno innevato.
  • 28 gennaioIn Appennino con i ramponi – Seconda giornata didattica in ambiente, questa volta dedicata alla piccozza e ai ramponi. Vedremo insieme come si usano e quali sono i metodi di progressione per una maggiore consapevolezza anche in ambito escursionistico nel periodo invernale.
  • 10/11 febbraioSulle Dolomiti con le ciaspole – Fine settimana all’insegna del divertimento ciaspolando tutti insieme in una bella località dolomitica.1 Continua a leggere

28 Gennaio – Uscita con piccozza e ramponi – Monte Rondinaio

Per Domenica 28 gennaio è confermata l’uscita di escursionismo invernale con piccozza e ramponi.

  • Destinazione: Lago Santo Modenese e Monte Rondinaio
  • Partenza: ore 6.00 dal parcheggio Sede Cai di via Cuneo a Carpi si raccomanda la massima puntualità.
  • Attrezzatura: oltre alla piccozza e ai ramponi (a norma CE), ogni partecipante dovrà essere munito obbligatoriamente di ARTVA e sono consigliati la pala e la sonda, abbigliamento invernale – non dimenticate guanti e occhiali da sole e berretto di lana.
  • Perché devo avere con me l’artva? leggi qui
  • Bollettino valanghe: http://www.meteomont.gov.it/infoMeteo/
  • Pranzo: al sacco.
  • Contributo per la sezione: 5 € soci CAI
  • Accompagnatori: Marco Bulgarelli 3204676258, Paolo Lottini 3356938728
  • raccomandati cibi saporiti e buone cose da bere a fine gita per il “terzo tempo” 🙂

14 Gennaio – Uscita ciaspole con l’escursionismo invernale

Per Domenica 14 gennaio è confermata la prima uscita di escursionismo invernale dedicata alle ciaspole.

La località dell’escursione è l’altopiano della Lessinia, nelle Prealpi Venete.

  • Partenza: ore 7.00 dal parcheggio Sede Cai di via Cuneo a Carpi si raccomanda la massima puntualità
  • Attrezzatura: oltre alle ciaspole, bastoncini telescopici, abbigliamento invernale,  ghette (facoltative) – non dimenticate guanti e occhiali da sole e un berretto di lana.
  • Pranzo: al sacco.
  • Contributo per la sezione: soci CAI 10 €
  • Accompagnatori: Marco Bulgarelli 3204676258 emmebiprof@alice.it , Paolo Lottini 3356938728 p.lottini@tiscali.it
  • Non fare come Renato, controlla se hai preso tutto l’occorrente: Renato il ciaspolatore sbadato.

Escursionismo Invernale 25/26 Febbraio a Misurina

Escursionismo Invernale
25/26 Febbraio 2017
Misurina – Dolomiti di Sesto

1° giorno
Ritrovo parcheggio CAI, via Cuneo 51 – ore 5,20
Arrivo all’Hotel “Miralago” di Misurina
Escursione al Rifugio “Città di Carpi” (sentiero 120) partendo dall’Hotel “Miralago”
Pranzo facoltativo al Rifugio “Città di Carpi”
Ritorno per il sentiero di salita
Cena e pernottamento presso l’Hotel “Miralago” di Misurina

2° giorno
Escursione al Monte Piana (sentiero 101, sentiero 122) partendo dall’Hotel “Miralago”
Ritorno per il sentiero di salita

  • Attrezzatura: ciaspole (da procurarsi autonomamente), bastoncini, abbigliamento invernale, due paia di guanti, occhiali da sole, viveri per pranzo al sacco del sabato e della domenica.
  • IMPORTANTE: Ogni partecipante dovrà obbligatoriamente essere munito di ARTVA, pala e la sonda.
  • Sistemazione: Miralago di Misurina con trattamento di mezza pensione.
  • Per informazioni: Marco Bulgarelli 320.4676258

29 Gennaio – Sul Monte Cusna con l’Escursionismo Invernale

Domenica 29 Gennaio 2017
Monte Cusna 2120m.
Appennino Reggiano
Escursione invernale con ramponi e piccozza (EAI)

Il Monte Cusna con i suoi 2120 m. di quota è la vetta più alta dell’Appennino Reggiano, viene spesso descritta come “l’uomo addormentato” per via della sua forma allungata, da cui si stacca decisamente la vetta, facendo assomigliare tutto il crinale ad un profilo umano (ecco spiegato il perché del nome Parco del Gigante). Dalla cima si possono ammirare, se il cielo è limpido, oltre gli scoscesi crinali delle Alpi Apuane, il mare Tirreno, la Capraia, l’Elba e la Corsica.

Descrizione del percorso.
Dalla Peschiera Zamboni (1075 mt.), sul segnavia CAI 617, si sale in direzione del Fosso degli Arati dentro un bosco di faggi, fino a raggiungere una radura. Da qui si prende verso destra, sul ripido Canale della Borra, che porta su un ampio vallone racchiuso tra l’imponente mole del Monte Cusna e del Sasso del Morto. Si percorre ora tutta la facile dorsale nord del Cusna fino ad arrivare alla croce di ferro (2120 mt.) posta sulla cima. Si scende per lo stesso itinerario della salita.

  • Punto di partenza: Peschiera Zamboni 1075 mt.
  • Punto di arrivo: Monte Cusna 2120 mt.
  • Dislivello complessivo: Circa 1000 mt.
  • Tempo di Percorrenza: Indicativamente and/rit. 6/7 ore
  • Livello di difficoltà: EAI Escursione invernale con piccozza e ramponi
  • Cartografia: Appennino Reggiano 1:25000 Multigraphic Firenze
  • Attrezzatura: ARTVA (obbligatorio), pala e sonda (fortemente consigliati), ramponi, piccozza, ghette, bastoncini
  • Percorso automobilistico: Carpi, Rubiera, Castellarano, Villa Minozzo, Febbio, Rifugio Zamboni
  • Contributo di partecipazione: 5 € soci CAI
  • Accompagnatori: Marco Bulgarelli, Paolo Lottini
  • Ritrovo: parcheggio sede Cai Carpi, ore 6.20
  • Prenotazione: Entro sabato 28 gennaio
  • Inutile rammentare che saranno assai graditi buoni cibi e ottimi vini 🙂