I venerdì della fotografia


“I venerdì della fotografia”

ritornano le grandi serate e proiezioni al Cai di Carpi

  • Venerdì 22 febbraio “La natura a tavola: erbe aromatiche, spezie…” serata a cura di Maria Rosa Macchiella 

Ingresso libero e gratuito. Si invitano soci e simpatizzanti a partecipare. Le serate avranno inizio alle ore 21,15 presso la Sala delle Stelle Alpine in Via Cuneo 51.

Il lupo in pianura – Serata con Matteo Carletti

Il Lupo in Pianura
Serata con il Biologo e esperto di lupi Matteo Carletti
Venerdì 8 Febbraio ore 21.00 – Sede CAI di Carpi

INGRESSO LIBERO E GRATUITO – Si invitano tutti i soci e simpatizzanti a partecipare.

E’ oramai un dato di fatto che ci si debba abituare alla convivenza coi lupi. Numericamente, la loro presenza è perfettamente monitorata solo sull’Appennino, dove esistono diversi branchi. Lì l’animale è presente dagli anni ’80. Da allora è avvenuto un fenomeno chiamato “dispersione”; i lupi sottoposti, ovvero gli esemplari che, nel branco, non hanno il compito di riprodursi, hanno progressivamente cercato nuovi territori da colonizzare. Per questo una decina di anni fa sono arrivati in collina, e da qualche anno è confermato il loro arrivo anche in pianura.

Ma allora dobbiamo avere paura a girare per i campi? Come devo comportarmi se ne avvisto uno? Può coesistere una convivenza tra uomo e lupo?

A tutte queste domande risponderà il biologo Matteo Carletti, profondo conoscitore della materia a cui ha dedicato diversi anni di attività professionale. Carletti ci spiegherà come vive e come si comporta questo superpredatore italiano che incute ancora tanta paura all’uomo.

In Appennino sulle tracce del cervo

bramito cervoDomenica 20 Settembre 2015
Escursione in Appennino sulle tracce del cervo
Accompagnano Matteo Carletti e Paolo Vincenzo Filetto

Forse non tutti lo sanno, ma il periodo che segna la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, è davvero speciale per i cervi.
Le femmine si radunano in branchi e i maschi dominanti cercano di proteggere il loro harem impedendo ai pretendenti più giovani di avvicinarsi, segnalando il loro dominio con dei potenti e profondi “bramiti”; suoni simili a ruggiti del leone, che risuonano e si diffondono nel bosco creando uno spettacolare “concerto”. Una singolare rappresentazione sonora, che farà gelare il sangue incutendo timore a chi non li avesse mai ascoltati.
Poi, se i bramiti e gli atteggiamenti aggressivi dei maschi dominanti non fossero sufficienti a scoraggiare i pretendenti, si passa al duello vero e proprio, ed è allora che nei boschi si sentiranno anche i colpi secchi dovuti ai palchi ossei che si scontrano tra loro.

Insomma, una bellissima escursione appenninica sulle tracce del cervo, tra boschi e brughiere, per ascoltare i possenti bramiti e i violenti cozzi dei palchi, accompagnati da due guide d’eccezione: Matteo Carletti e Paolo Vinzenzo Filetto veri esperti del settore.

  • Partenza dal parcheggio CAI di Carpi alle ore 6.00
  • Si prega di confermare la presenza in Sede entro Venerdì 18 settembre

Escursionismo – Sulle tracce del cervo in Appennino

Domenica 21 Settembre 2014
Sulle tracce del cervo attraverso boschi di carbone e rocce aliene.
Percorso in Appennino Modenese tra i Comuni di Pievepelago, Frassinoro, Riolunato e Palagano.
Accompagnano: Paolo Vincenzo Filetto e Matteo Carletti

  • Partenza ore 6:00  parcheggio sede CAI di Carpi.
  • Caratteristiche del percorso: Sentiero CAI (possibili variazioni su altri sentieri da verificare in posto per la ricerca del cervo) facile in ambiente isolato e a bassa frequentazione, unica eccezione se si vuole salire su una piccola cima intermedia roccette facili di I° e II° (variante), buona parte del sentiero si sviluppa sotto il bosco.
  • I dislivelli e i km possono variare in quanto le due zone interessanti per il cervo si trovano in direzioni quasi opposte ma si potrebbero entrambe fare dal più alto che raggiungeremo (Alpesigola).
  • Oltre alla normale attrezzatura da escursione è bene avere una scorta di acqua, soprattutto se viene caldo, una pila (le giornate si accorciano e se i cervi bramiscono spesso lo fanno all’imbrunire) e naturalmente visto come è andato il clima in questa stagione materiale per la pioggia.
  • Maggiori infornazioni e iscrizioni in sede.