Orrido di Gea coi Fantalpici

I Fantalpici
Orrido di Gea – E
Appennino Bolognese
18 novembre 2012

Un facile itinerario ma di grande fascino del nostro Appennino tra Villa d’Aiano e Montese, caratterizzato da una natura rigogliosa con boschi di castagno ancora curati e coltivati, che ci porterà a scoprire i ruderi del Mulino di Gea, dove sono ancora visibili parte del fabbricato e alcune vecchie macine. Qui sarà interessante soffermarsi ad esplorare la zona del letto del torrente, ricco di cascate e pozzi di acqua gelida e cristallina, con particolari formazioni di calcare. Continua a leggere