Monte Gioveretto 3439m

I FANTALPICI
Monte Gioveretto 3439 m
Gruppo Ortles-Cevedale
17-18 luglio 2021

Prenotazione esclusivamente online a fondo pagina

Descrizione del percorso
Il Monte Gioveretto (Zufrittspitz in tedesco) 3439 m è una maestosa e bellissima cima rocciosa che svetta fra la Val d’Ultimo e la Val Martello, all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio. Il primo giorno si lascia l’automobile al parcheggio 1879 m accanto al Lago di Fontana Bianca, dove termina la strada che, superato il paese di Santa Gertrude, diventa sempre più stretta tanto da consentire il passaggio di un mezzo per volta. Seguendo il sentiero 12-140 in circa due ore si raggiunge il Rifugio Canziani 2561 m, che si specchia nell’acqua del vasto Lago Verde e sarà l’alloggio per la notte prima della salita alla nostra montagna.

Giunto il mattino, si prosegue lungo il sentiero 140 in direzione nordovest costeggiando il lago, e arrivati a una biforcazione si continua verso destra – a sinistra la traccia del sentiero 139 conduce sulla vetta di Cima Sternai 3443 m, un altro imponente rilievo posto accanto a quella che invece è la nostra meta: si comincia ad affrontare così la parte della ascensione che pian piano diventa sempre più ripida e faticosa fra sfasciumi e detriti. Il tratto più impegnativo è la cresta finale, che passa prima accanto alla Vedretta di Gioveretto a circa 3300 m e poi si impenna in un risalto roccioso (II) protetto nel punto più esposto con una fune di metallo. La veduta accanto alla croce in vetta 3439 m che si raggiunge poco dopo viene segnalata, non c’è bisogno di dirlo, “magnifica” a dir poco.

La discesa avviene ripetendo il percorso affrontato per la salita.

In condizioni normali non ce ne sarebbe la necessità, ma considerando la neve abbondante caduta quest’inverno e ancora presente in accumuli sparsi qua e là lungo le pareti dei monti, porteremo con noi anche piccozza e ramponi, verificando con il gestore del rifugio se sarà veramente indispensabile caricarli sulle spalle.

1° giorno.

  • Punto di partenza: parcheggio Lago di Fontana Bianca 1879 m
  • Punto di arrivo: Rifugio Canziani 2561 m
  • Dislivello: 682 m
  • Tempo di percorrenza: circa 2 ore

2° giorno.

  • Punto di partenza: Rifugio Canziani 2561 m
  • Punto di arrivo: Monte Gioveretto 3439 m
  • Dislivello: 878 m
  • Tempo di percorrenza: circa 6 ore

  • Livello di difficoltà: EEA – A – II – F+
  • Cartografia: Tabacco n. 042, Val d’Ultimo / Alta Val di Non – 1:25.000
  • Attrezzatura: casco, imbrago completo, set da ferrata a norma CE, cordino, moschettone, piccozza, ramponi, sacco lenzuolo, tessera CAI
  • Abbigliamento: da alta montagna
  • Numero massimo di posti disponibili: 15
  • Percorso automobilistico: Carpi, Verona, Bolzano, Lana, Santa Gertrude, Lago di Fontana Bianca
  • Pernottamento: Rifugio Canziani con servizio di mezza pensione
  • Contributo di partecipazione: 10 € Soci cai – Leggi il regolamento gite sociali
  • Accompagnatori: Bulgarelli Marco 3204676258, Paolo Lottini 3356938728
  • Ritrovo: parcheggio sede CAI Carpi, ore 6,30